Si terrà Sabato 2 e Domenica 3 Novembre a Montemiletto l’iniziativa sulla legalità organizzata dal Forum dei Giovani del Comune di Montemiletto, vincitore del progetto “non siete STATO Voi

Si terrà Sabato 2 e Domenica 3 Novembre a Montemiletto l’iniziativa sulla legalità organizzata dal Forum dei Giovani del Comune di Montemiletto, vincitore del progetto “non siete STATO Voi”, realizzato nell’ambito delle Linee Guida I.G.T. Idee Giovani per il Territorio.

Il progetto nasce dall’esigenza di ridare voce ai giovani nel loro essere cittadini e quindi attori principali nella vita delle istituzioni democratiche, unita ad una riflessione spassionata sull’importanza del ripartire con un’analisi su ciò che mina la libertà delle istituzioni e, di conseguenza, dell’essere cittadini. Il binomio Legalità-Criminalità si declina nel riformulare, in tal senso, innanzitutto, una nuova idea di Stato, antitetica a quella affermata dal potere criminale, in grado di porsi a difesa delle Istituzioni, una nuova idea di “potere politico”, fondato, appunto, sulla legge. Tale proposta dunque ha come intento principale quello di analizzare i temi della legalità e della lotta alle mafie intese come la “condicio sine qua non” è possibile considerarsi liberi cittadini.

Tanti i temi di attualità che saranno affrontati nel corso dell’iniziativa, dal narcotraffico alle ecomafie; gli argomenti saranno approfonditi sia nella loro dimensione teorica, sia attraverso esperienze concrete che consentiranno ai cittadini e in particolare ai giovani di comprendere l’importanza e la necessità di una diffusa cultura ed educazione alla legalità.

Il progetto si articola in una due giorni ricca di appuntamenti che vedrà la partecipazione delle Associazioni che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento, tra cui il Comitato Regionale Anpas Campania, la Pubblica Assistenza Italo Capobianco, il centro di solidarietà “La Casa sulla Roccia”, l’associazione di volontariato “Jerry Essan Masslo”, “Libera, Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie” e l’associazione “Terra dei Fuochi”.

Ad aprire i lavori, sabato 2 Novembre alle ore 16.30, sarà il Presidente del Forum dei Giovani di Montemiletto, Luca Russo; interverranno il Sindaco del Comune di Montemiletto, Eugenio Abate e il Presidente del Coordinamento Provinciale dei Forum della Gioventù, Alessandro Nicotera.

Nella giornata di domenica 3 novembre alle ore 10.30 sarà la volta dell’associazione “Libera” che con gli interventi di Francesco Iandolo e Giulia D’Argenio prenderanno in esame il tema “ECOMAFIE: le responsabilità integrate nella gestione e nel ciclo dei rifiuti”.

LOCANDINA MONTEMILETTO

A concludere la giornata di domenica, alle ore 16.30, l’incontro più atteso dal titolo “La camorra uccide anche senza pistole” a cura dell’ associazione “Terra dei Fuochi”, impegnata in prima linea nell’emergenza ambientale e nella lotta alle ecomafie.

Al dibattito interverranno il Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Avellino Rosario Cantelmo, sempre sensibile e attento ai temi trattati, il PM Dda della Procura di Napoli Francesco Soviero e la senitrice Rosaria Capacchione, giornalista e Membro della Commissione Parlamentare Antimafia. Per tutta la durata dell’evento inoltre sarà esposta un’istallazione artistica ri-creata con rifiuti speciali e seriali, come mezzo comunicatico per sensibilizzare la collettività verso la questione riciclo, a cura di Gentil Petrillo e Salvatore Pellegriti.

Pubblicato il 30 ottobre 2013, in Eventi con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: